Wednesday, 26 June 2019

Il bagno dei bambini

Tre sono le parole fondamentali parlando di bagni per bambini: sicurezza, accessibilità, colori.

Se avete la possibilità, in fase di ristrutturazione, di destinare un bagno, o una parte di esso, ai vostri bambini, potrete fare delle scelte che coniughino la sicurezza, la piacevolezza e la facilità di utilizzo dei piccoli.

Al primo punto, ovviamente, mettiamo la sicurezza. Se ogni bagno deve seguire dei criteri di sicurezza e d'igiene generali, nel caso in cui il bagno stesso che si sta per ristrutturare sia pensato per i bambini, sarà naturale adottare degli accorgimenti supplementari.

Per i pavimenti è consigliato l'impiego di piastrelle o materiali con caratteristiche antiscivolo. Fra i materiali che coniugano colore, varietà di disegno, resistenza e sicurezza c'è il linoleum e le piastrelle in gres porcellanato, in mosaico di vetro, in ceramica con caratteristiche antiscivolo presenti sul mercato in un'ampia gamma di colori e prezzi. Da considerare anche il legno impermeabilizzato.

Sono da evitare gli scalini o la realizzazione di muretti con angoli vivi.

Parlando di sanitari, la vasca, anche se piccola, è preferibile alla doccia. Lavare i bambini nella doccia è ovviamente più faticoso e complicato e i bimbi solitamente amano trascorrere parecchio tempo nella vasca a giocare. E' un momento dilettevole da lasciare a loro, perché possano rilassarsi dalle fatiche della giornata aiutando, insieme, il loro sviluppo sensoriale. Potrete trovare in commercio vasche con i bordi arrotondati oggi realizzate con materiali quali resine o duralight in una vasta gamma di colori.

E' comunque sempre consigliabile applicare sul fondo degli adesivi o un tappetino di gomma. Attenzione a coprire ogni genere di sporgenza o spigoli con apposite coperture. Disporre eventuali ganci per gli asciugamani in posizione non a rischio. Inserire nell'arredamento degli specchi, semplici ma importanti strumenti di conoscenza.

Se invece dovete optare per la doccia, scegliete un box in materiale infrangibile.

Il bagno dei bambini ha bisogno di essere più facilmente pulibile. I piccini amano infatti giocare con l'acqua e più facilmente sporcheranno. I sanitari a sospensione agevolano le operazioni di pulizia.

L'accessibilità al lavandino e al wc può costituire però un problema nel caso in cui il bagno sia condiviso da fratelli con età molto diverse o con gli adulti di casa. Per il wc non ci sono molte soluzioni alternative al riduttore, ma per il lavandino, oltre alla più economica pedana alza-bimbo, potete prendere in considerazione un modello regolabile in altezza.

Infine i colori. Il bagno è un luogo associato naturalmente all'acqua, al relax, mentre per i piccini è anche un ambiente destinato al gioco e alla sperimentazione. Per questi motivi per le piastrelle, le pitture o i decori (stencil, applicazioni, carte da parati, elementi di arredo ecc.) sono consigliati gli azzurri o i verdi chiari come colori base da coniugare con le tonalità del giallo e dell'arancione, simboli di energia e attività.

>> Inviaci una mail per ulteriori informazioni o per ricevere un preventivo gratuito...

NUOVI APPROFONDIMENTI

Isolamento termoacustico mediante insufflaggio
L'isolamento termoacustico nelle nostre abitazioni,...
Uno stile tutto nuovo per la tua casa: la carta da parati
La carta da parati è senza dubbio una delle tecniche...
La pavimentazione esterna bella e resistente: il porfido
Amato dai decoratori d'esterni e resistente anche ai...
Decorare con classe e stile grazie allo stucco veneziano
La decorazione della casa è sicuramente la componente...
La progettazione di una ristrutturazione: fasi e consigli da mettere in atto
Realizzare la ristrutturazione dell'abitazione in...
Porte in vetro: Ristrutturare guadagnando spazio
Porte in vetro: ristrutturare guadagnando spazio...

CONTATTACI SUBITO

Email:
Telefono:
Message: