Monday, 22 April 2019

Guida alla Posa delle Piastrelle

La tecnica per piastrellare in modo professionale richiede infatti anni di esperienza e una buona conoscenza delle basi della carpenteria e dei materiali, tuttavia con tanta pazienza, un minimo di attenzione e seguendo la traccia qui fornita chiunque potra’ ottenere buoni risultati. Anche questo infatti puo’ essere considerato un lavoro adatto per gli amanti del fai da te. Innanzitutto occorre prendere bene le misure del pavimento che si intende rivestire, senza tenere conto dei giunti e dei tagli necessari. Per il calcolo delle piastrelle da acquistare tenere conto che
  • con piastrelle con giunti a quadri diritti occorre aggiungere il 5%
  • con giunti a quadri sfalsati occorre aggiungere il 10% alla superficie totale
  • con giunti obliqui occorre aggiungere il 15% .

Per il calcolo del materiale necessario si consideri che per la malta, per ogni mq occorrono 2,5 kg di cemento e 7-8 kg di sabbia fine. Esistono due tipi di posa per le piastrelle:

  1. la posa sigillata: quando si intende posare un pavimento di piastrelle su una base livellata e pulita di cemento
  2. la posa incollata: quando si dispone di un preesistente pavimento sul quale si vogliano disporre le nuove piastrelle

Preparazione

Per razionalizzare il lavoro ed economizzare sui tagli delle piastrelle si traccino due linee perpendicolari tra loro AB e CD che partano dalla meta’ dei muri laterali e che passino per il centro della stanza. Poi col filo gessato occorre tracciare una linea XY parallela alla linea di mezzeria AB (fig.1) a una distanza di 1-2 cm dal muro opposto alla porta d’ingresso della stanza. La posa delle piastrelle deve sempre iniziare ponendo la prima piastrella nella parte di stanza opposta a quella dove e’ la porta partendo dal centro e dirigendo verso la parete opposta alla porta (fig.2). Quindi si comincia a disporre una fila di piastrelle seguendo la linea gessata XY partendo dalla meta’ del lato e andando verso i muri laterali. E’ necessario calcolare sempre i giunti (utilizzando gli appositi distanziatori (crocette). Ricordarsi di

  • immergere in acqua ogni piastrella prima della posa centro la meta’ dal centro del lato
  • inumidire la base del pavimento di cemento
  • stendere con una cazzuola la malta necessaria per 2 file di piastrelle (spessore ca. 5-6 mm.) oppure se il fondo e’ un altro pavimento di piastrelle, usare la speciale colla e stenderla con la spatola dentellata disporre le piastrelle distanziate con le ‘crocette’ e picchiettarle col manico di legno di un martello o con la mazzuola di gomma trascorse 12 ore dalla posa, ripassare i giunti con un impasto di cemento, calce e sabbia fine (nelle misure di 1/3,1/3,1/3) diluiti in acqua, oppure un impasto di solo cemento e acqua o ancora altri prodotti in commercio. Si puo’ aggiungere in tutti i casi un colorante in linea col colore delle piastrelle.
  • Si stende l’impasto fino a riempire i giunti, poi dopo un quarto d’ora si cosparge tutto il pavimento con segatura che verra’ poi asportata con delicatezza con una scopa di saggina e passare leggermente una spugna umida. Dopo 1 ora strofinare con uno panno asciutto.

Come scegliere il pavimento - Pavimento in Parquette - Pavimenti per interno

>> Inviaci una mail per ulteriori informazioni o per ricevere un preventivo gratuito...

NUOVI APPROFONDIMENTI

Isolamento termoacustico mediante insufflaggio
L'isolamento termoacustico nelle nostre abitazioni,...
Uno stile tutto nuovo per la tua casa: la carta da parati
La carta da parati è senza dubbio una delle tecniche...
La pavimentazione esterna bella e resistente: il porfido
Amato dai decoratori d'esterni e resistente anche ai...
Decorare con classe e stile grazie allo stucco veneziano
La decorazione della casa è sicuramente la componente...
La progettazione di una ristrutturazione: fasi e consigli da mettere in atto
Realizzare la ristrutturazione dell'abitazione in...
Porte in vetro: Ristrutturare guadagnando spazio
Porte in vetro: ristrutturare guadagnando spazio...

CONTATTACI SUBITO

Email:
Telefono:
Message: