Monday, 22 April 2019

Balaustre in vetro

Secondo le disposizioni di riferimento, le strutture vetrate devono essere verificate con i carichi statici prescritti dal nuovo D.M. 14/1/2008 "Norme Tecniche per le Costruzioni" G.U. n°29 del 4/2/'08 e successivi aggiornamenti e sottostare al requisito vincolante di sicurezza all'impatto come richiesto dalla UNI 7697:2007 (L.206 6/9/'05)

1) UNI 10807:1999
"Ringhiere Balaustre o Parapetti prefabbricati - Determinazione della resistenza meccanica ai Carichi Dinamici";

2) UNI 7697:2007
"Criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie"


L'osservanza della UNI 7697 è un obbligo in quanto la Legge n° 206/2005 eleva a rango di legge la norma 7697:2007. Questa norma dispone circa le caratteristiche, delle realizzazioni in vetro.

I parapetti di vetro possono essere di varie tipologie, quelli costituiti interamente in vetro, cioè senza alcun elemento metallico di tipo strutturale che concorre alla resistenza del vetro, a meno del sistema di fissaggio del parapetto stesso e quelli con la struttura metallica che danno alla balaustra stessa un'altro stile di arredamento.

Li possiamo così dividere:

Parapetti in vetro stratificato

Anti caduta nel vuoto

Con fissaggi puntuali

Con fissaggio continuo o con struttura metallica

altParapetti per scale in vetro di tipo portante in sostituzione del cosciale metallico

Le caratteristiche tecniche generali che il parapetto deve avere, sono:

  • Geometria: i parapetti di vetro possono essere lunghi senza limiti, se non quelli tecnici di realizzazione ed architettonici;
  • Altezza: per motivi di sicurezza, l’altezza minima dei parapetti in genere è fissata in metri 1,00 dal piano di calpestio, ma le disposizioni possono variare da comune a comune;
  • Sporgenze: i parapetti di vetro non devono presentare nella parte interna sporgenze situate ad una altezza dal pavimento tale da favorire lo scavalcamento;

altIn tutte le costruzioni di balaustre in vetro, e in modo particolare laddove il vetro viene inserito come filigrana per un effetto di leggerezza, un argomento importante è il principio statico dell’incastro del vetro. A prescindere dalla realizzazione costruttiva e statica, le soluzioni del futuro si caratterizzano per il fatto che in tutte le applicazioni vetro e telaio, costruzione e fissaggio saranno armonizzati tra loro e ottimizzati secondo le esigenze dei clienti, in modo da ottenere il miglior risultato possibile. La qualità d’esecuzione e la resistenza di una balaustra in vetro dipende, a prescindere dal tipo di vetro scelto e dal suo spessore, sostanzialmente dal tipo di fissaggio. Grazie a balaustre in vetro dal supporto speciale, è possibile prevenire picchi di tensione localizzati sul vetro e, cosa più importante, eliminare i fori di fissaggio.

>> Inviaci una mail per ulteriori informazioni o per ricevere un preventivo gratuito...

NUOVI APPROFONDIMENTI

Isolamento termoacustico mediante insufflaggio
L'isolamento termoacustico nelle nostre abitazioni,...
Uno stile tutto nuovo per la tua casa: la carta da parati
La carta da parati è senza dubbio una delle tecniche...
La pavimentazione esterna bella e resistente: il porfido
Amato dai decoratori d'esterni e resistente anche ai...
Decorare con classe e stile grazie allo stucco veneziano
La decorazione della casa è sicuramente la componente...
La progettazione di una ristrutturazione: fasi e consigli da mettere in atto
Realizzare la ristrutturazione dell'abitazione in...
Porte in vetro: Ristrutturare guadagnando spazio
Porte in vetro: ristrutturare guadagnando spazio...

CONTATTACI SUBITO

Email:
Telefono:
Message: